Ostruzione respiratoria nasale: molto spesso i turbinati inferiori sono i responsabili

radiofrequenza-dei-turbinati-dott-ssa-simonetta-calamita-otorino

I turbinati inferiori sono strutture, tre per lato, situate all’interno delle fosse nasali.
Le loro funzioni rivestono importanza fondamentale per il passaggio di aria, per il suo riscaldamento , umidificazione e filtraggio.
Quando i turbinati si ipertrofizzano, per cause allergiche o riniti ricorrenti, essi tendono a chiudere le fosse nasali creando quella fastidiosa sensazione di ostruzione e di conseguenza si riducono drasticamente le loro funzioni.
All’inizio l’ostruzione respiratoria è incostante, presente solo di giorno, poi man mano essa continua sempre di più e peggiora al momento di coricarsi, creando molto spesso per il paziente che ne risulta affetto, russamento e crisi di apnee notturne, nocive alla salute.

È possibile effettuare in questi casi , una chirurgia ambulatoriale, in anestesia locale, indolore per il paziente, della durata di circa 15 minuti chiamata

” Radiofrequenza dei turbinati inferiori”

Essa è un procedimento mini invasivo, che si avvale dell’utilizzo di onde elettromagnetiche ad alta frequenza, emesse da un micro manipolo che viene introdotto all’interno del turbinato inferiore in video endoscopia.
Tale procedura evita la fuoriuscita di sangue, non necessita di tamponi nasali e permette un immediato ritorno alla normali attività quotidiane con un completo recupero della funzionalità nasale.
L’intervento da risultati eccellenti e duraturi nel tempo .

Related articles

russamento-e-apnee-notturne

Russamento ed apnee notturne

Il russamento e le apnee rovinano il sonno. Il 10 % degli uomini e il 3 % delle donne durante la notte respirano con difficoltà, russano e fanno apnee. Il sonno è disturbato e disturbante. Questo può avere come conseguenza disturbi cardiaci, vascolari e sonnolenza diurna. È una patologia molto presente nella popolazione e ignorato […]

Leggi tutto
sordita-nel-bambino-dott-ssa-simonetta-calamita-otorino

La prevenzione e la diagnosi precoce della sordità nel bambino

La sordità nel bambino è sempre un problema grave e complesso. È necessaria una diagnosi precoce, possibilmente entro il V mese di vita, per poter prendere tempestivamente tutti i provvedimenti terapeutici e riabilitativi di volta in volta necessari, secondo quanto stabilito dalla “Consensus Conference on Neonatal Hearing Screening”. Come sempre uno sforzo deve essere rivolto […]

Leggi tutto
rinite-allergiaca-allergie-dott-ssa-simonetta-calamita-otorino-allergologa-pediatrica

Rinite allergica, stop alle cure “fai da te”. Per capire le cause serve una diagnosi corretta

La cura fai da te è sempre errata, soprattutto su un fronte molto caldo come quello delle allergie, la cui crescita esponenziale è legata all’inquinamento dell’aria e ai cambiamenti climatici in atto. Il 40% della popolazione è affetta da rinite allergica, una patologia piuttosto emergente in particolare nel periodo tra primavera ed estate, che colpisce […]

Leggi tutto